Organizzazioni positive

Il mondo contemporaneo pone le organizzazioni (aziende, cooperative, associazioni di categoria, enti pubblici, scuole, ospedali, etc…) di fronte a sfide sempre più complesse e articolate. Moltissime esperienze di successo e numerosi studi scientifici hanno messo in luce che per affrontare crisi e cambiamenti è spesso necessario assumere una prospettiva ontologica profondamente diversa, che guarda alle organizzazioni non più come sistemi chiusi e governati dalle logiche tradizionali, ma come “corpi” in evoluzione capaci di accogliere le esigenze, coniugandole con i bisogni dell’individuo e della società. Il nuovo paradigma delle Organizzazioni Positive, che si ispira alla Scienza della Felicità, si è dimostrato efficace nel dare futuro alle aziende generando impatti positivi in un’ottica più ampia. Esiste una letteratura solida, supportata da numeri, evidenze e studi sul campo, che dimostra che questo tipo di organizzazioni ottiene risultati superiori alle aspettative in ogni ambito:

  • AZIENDE: AUMENTO PRODUTTIVITA’ E RETENTION
  • SCUOLE: AUMENTO DELLA CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO E DIMINUZIONE DEGLI INSUCCESSI
  • SANITA’ E SOCIALE: AUMENTO RESILIENZA E MOTIVAZIONE DEGLI OPERATORI

Le ORG+ sono un modello culturale, capace di rendere migliori e più antifragili nel tempo i luoghi di lavoro generando valore e beneficio sia per l’individuo che per il sistema.

Cosa ci distingue?

Abbiamo uno sguardo ampio che guarda al futuro. Ampio perché tocchiamo i più diversi temi che riguardano le dinamiche organizzative, il rapporto tra individui e lavoro e le varie competenze in grado di indurre maggior benessere e, di conseguenza, efficienza e produttività. Siamo orientati al futuro perché, come Istituto di Ricerca e Formazione, lavoriamo in stretto contatto con tutte quelle realtà che portano avanti i più aggiornati, innovativi e visionari studi nel campo delle Scienze delle Organizzazioni Positive.

Il nostro approccio

Ci piace il confronto diretto, fare formazione attraverso l’azione, la sperimentazione, lo scambio e la conduzione partecipata delle sessioni formative. In questo periodo, in cui non è sempre possibile lavorare in presenza, sappiamo adattare il nostro metodo di lavoro alle sessioni di gruppo in videoconferenza in cui proponiamo sempre un’alternanza di docenti che consente una varietà di voci e di approcci e che permette di alternare momenti di “aula” a momenti di “palestra”, anche virtuale.


Il nostro team

Siamo un team multidisciplinare con elevata professionalità nel campo dello sviluppo personale e organizzativo. Ci siamo formati e certificati, tra i primi a livello nazionale, come esperti in Scienza delle Organizzazione Positive e la nostra passione ci spinge ad essere costantemente aggiornati e attenti ai nuovi scenari scientifico-metodologici.

I nostri progetti di organizzazioni positive

Analisi dei bisogni “Covid 2020”

Nel marzo 2020 Eclectica ha elaborato un questionario per le aziende, i manager e i loro dipendenti: si è trattato di una survey chiamata CO-VIS20, parafrasando il nome del terribile virus che tanto ha sconvolto gli individui e i sistemi. Obiettivo primario di questa indagine è stato dare ascolto ai lavoratori, capire come hanno vissuto il difficile momento e raccogliere le loro opinioni e i loro suggerimenti: un modo per comprendere se, all’interno dell’organizzazione, si sono creati i presupposti culturali e valoriali per individuare una nuova rotta verso nuove opportunità.


Le Merende Felici

La Scienza della felicità applicata all’ambito educativo è un tema di grande attualità e interesse; provare a innestare un nuovo modo di fare scuola è sicuramente la strada giusta per stimolare, nei bambini e nei ragazzi, la crescita, l’evoluzione e l’apprendimento nella maniera più adeguata, più proficua e più sostenibile nel tempo.


Nel periodo febbraio-marzo 2020 abbiamo realizzato tre interventi formativi rivolti a insegnanti delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie sul tema Felicità&Educazione: sono stati toccati tutti i principali temi che riguardano la Scienza della Felicità applicata all’insegnamento e ai docenti sono stati forniti strumenti e tecniche immediatamente applicabili per iniziare a lavorare in una nuova ottica.


Workshop per Pari Opportunità Comune di Cuneo

Tra le numerose proposte previste nel calendario di iniziative 8 Marzo e dintorni – 8 Marzo tutto l’anno, promosso dal settore pari Opportunità del Comune di Cuneo abbiamo inserito due workshop dedicati rispettivamente a:

  • Donne e lavoro di care giving: come trasformare la cura in un “lavoro che cura”, in ogni ambito dove le donne sono protagoniste.
    Evento in collaborazione con Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle
  • Donne protagoniste di cambiamento attraverso il lavoro: la naturale antifragilità delle donne, volàno per trasformare le crisi in opportunità. Evento in collaborazione con Confindustria Cuneo


Confartigianato Cuneo New Concept

Sessioni formative rivolte all’organizzazione di categoria Confartigianato Cuneo e alle sue imprese associate. La proposta è stata articolata in tre linee di intervento: le prime due, costituite rispettivamente da un workshop sulle Organizzazioni Positive e da un percorso di cinque incontri su altrettante competenze utili a dirigenti e quadri per affrontare le criticità e la complessità del periodo Covid. La terza, costituita da una serie di “pillole” formative destinate a gruppi di dipendenti provenienti da aree o aziende diverse.


Nascita, neo-genitorialità e scienza della felicità

Un progetto di formazione in Scienza della felicità applicata alla genitorialità volto a incrementare le competenze per creare contesti di cura e di relazione armonici e cooperativi. La proposta era articolata in tre parti:

  • una prima parte teorica per far conoscere la nuova visione di Felicità come competenza e per dare alcune basi di psicologia positiva applicata alla neo-genitorialità.
  • una seconda parte dedicata a tavoli di lavoro esperienziali incentrati sulla “alfabetizzazione emotiva” durante le fasi del pre-parto, del parto e del post-parto. Questa parte ha anche previsto un focus group sui principali aspetti dell’educazione alle emozioni all’interno del nucleo familiare.
  • un’ultima sessione di condivisione di strumenti pratici e tecniche utili a rinforzare la felicità come competenza: si tratta di tecniche che possono rivelarsi utili e applicabili nelle varie fasi del processo genitoriale, dalla “gestione della gestazione” alla “gestione della formazione” di nuovi essere umani e nuovi nuclei familiari e sociali.