Ricerca

Da oltre 20 anni Eclectica realizza ricerche, a livello locale e internazionale, su stili di vita e comportamenti a rischio.
I metodi utilizzati sono diversi a seconda degli obiettivi e includono: interviste in profondità, focus group in presenza e online, osservazione partecipante, survey online e offline, photovoice, analisi di forum e altri contenuti web, analisi di produzione normativa, studi sulla pubblicità e sulla comunicazione, analisi di dati secondari.

Spesso l’approccio adottato è di ricerca-azione, in quanto vede il coinvolgimento nello stesso gruppo di lavoro, accanto ai ricercatori, di soggetti deputati alla progettazione e allo sviluppo di azioni o politiche sociali.

Costituisce oggetto di particolare interesse lo studio dei comportamenti che possono causare dipendenza: consumo di alcol e droghe e gioco d’azzardo. In questo ambito Eclectica è un importante riferimento nazionale e internazionale, grazie anche all’appartenenza a consolidati network di ricerca europei, tra i quali la Kettil Bruun Society, l’EMDASS (European Master in Drugs and Alcohol Studies), il CEAG (University of Helsinki Centre for Research on Addiction, Control and Governance).

Aree tematiche:

  • Alcol: stili e culture del bere, marketing, politiche, prevenzione, trattamento, problemi alcol correlati
  • Droghe: consumi, mercato, prevenzione, politiche di controllo, forum online, darknet, sistema penale
  • Gioco d’azzardo: carriere di gioco, regolamentazione, economia
  • Disturbi alimentari: rappresentazioni giovanili
  • Hikikomori: diffusione e rappresentazioni
  • Sicurezza stradale: comportamenti alla guida, misure di prevenzione
  • Politiche per la salute: prevenzione e promozione della salute, comportamenti e stili di vita, programmazione partecipata
  • Interventi e campagne sociali di promozione della salute: gradimento ed efficacia.

I nostri progetti di ricerca


EPPIC

Exchanging Prevention Practices on Polydrug Use among Youth in Criminal Justice Systems

Progetto finanziato dall’Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute e la sicurezza alimentare (CHAFEA) che si pone l’obiettivo di approfondire, indagare e promuovere lo scambio di buone pratiche sulla prevenzione del consumo di droghe illegali tra i giovani in contatto con il sistema penitenziario.

Coordinato dalla Middlesex University di Londra, Eclectica è leader del WP dedicato all’analisi delle carriere di consumi dei giovani. https://www.eppic-project.eu/

2017-2019


PolEG- Political Economy of Gambling

Progetto promosso dall’Università di Helsinki e finanziato dalla Academy of Finland volto a definire un modello comparativo per indagare come gli introiti dell’industria del gioco vengono distribuiti tra i diversi attori sociali, anche in relazione ai diversi modelli di regolazione, in sette paesi europei. Eclectica è responsabile della raccolta e analisi dei dati italiani. https://blogs.helsinki.fi/hu-ceacg/projects/ongoing-projects/

2017-2019


Movida, consumi giovani, interventi

Nell’ambito del Progetto Giovani, promosso dall’ASL Città di Torino, Eclectica ha realizzato una ricerca sul fenomeno dei consumo di sostanze psicoattive legali e illegali tra i giovani frequentatori della movida torinese al fine di rilevare bisogni e suggerimenti in merito ai servizi di prevenzione e di riduzione del danno.
Sulla base dei risultati della ricerca Eclectica accompagna il gruppo di lavoro, composto dagli operatori della riduzione del danno, nell’elaborazione di prassi di intervento innovative.

2018-2019


Hikikomori, ragazzi chiusi alle relazioni reali

Strategie di prevenzione e promozione della salute mentale tra adolescenti e le loro famiglie. Il progetto, promosso dal Comune di Cuneo, intende creare un sistema di protezione intorno agli adolescenti a rischio di “chiusura relazionale” lavorando in diversi contesti e coinvolgendo non solo i destinatari diretti ma l’intera “comunità educante”.  

Nell’ambito del progetto Eclectica, oltra a far parte del gruppo di coordinamento, ha curato il coinvolgimento della cittadinanza anche attraverso la realizzazione di una ricerca sul benessere dei ragazzi cuneesi.

2017-2019