Gambling policy in European welfare regimes


Lo studio coinvolge cinque paesi (Finlandia, Svezia, Norvegia, Francia e Italia) e intende esplorare i principali cambiamenti intervenuti nei sistemi di regolazione del gioco dagli anni ’80 al fine di analizzare come questi siano stati giustificati dai principali stakeholder e di valutare i pro e i contro dei meccanismi attraverso cui una parte dei ricavi provenienti dal gioco d’azzardo viene utilizzata dallo Stato o da organizzazioni no profit. Università di Helsinki, Faculty of Social Sciences

2014-2015